Righetti. Psicoterapia della Gestalt. Percorsi Teorico-Clinici


Righetti. Psicoterapia della Gestalt. Percorsi Teorico-Clinici

Scorte disponibili
Tempi di consegna: 2-3 giorni lavorativi

PREZZO COPERTINA 32,00 €
30,40
Risparmiate 5 %
PREZZO DI VENDITA
Prezzo comprensivo di IVA, +
(eventuali spese di) spedizione


L’opera:

In tutte le pagine che compongono questo libro si trattano temi di psicoterapia della Gestalt, di fenomenologia, di prendersi cura, di rapporto terapeuta-paziente, di persone/pazienti e di clinici; pagine che ci portano a considerare l’uomo nel suo “fare” e nel suo “essere”, ponendo la mente in un rapporto di continuità olistica con il corpo, l’organismo in una gestalt dinamica con l’ambiente: un uomo che a seconda dei contesti e delle relazioni si pone di fronte a noi come paziente perché mette in atto una rottura (un’interruzione) proprio nel contatto organismo/ambiente. Pagine che ci permettono di imparare (un imparare trasmesso dall’esperienza dei vari Autori che hanno scritto i capitoli) il ruolo del clinico visto come una sorta di “consigliere”, di promotore, verso un paziente attivo nel suo curarsi; un prendersi cura continuo dove al centro di tutto ci sta proprio la persona che si pone come obiettivo il suo stare bene. Adottando un modo di vedere fenomenologico, analizzando un’infi­nità di variabili che ci pongono nello “stare-in-contatto-con” il divenire, dove ciò che si sviluppa è la relazione.

 

L’autore:

Pier Luigi Righetti psicologo, psicoterapeuta, si è formato presso l’Istituto di Gestalt H.C.C. sotto la guida della prof.ssa Margherita Spagnuolo Lobb e del prof. Giovanni Salonia. Membro di società nazionali ed internazionali di Psicologia e di Educazione Prenatale; direttore scientifico del “Giornale Italiano di Psicologia e di Educazione Prenatale”. Insegna Psicologia Dinamica alla Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova. Si è formato: in Psicologia Dinamica, Fenomenologia e Analisi Transazionale con il prof. M. Sambin, in psicologia clinica dell’età evolutiva con la prof.ssa G. Fava Vizziello.

 

L’indice:

Introduzione. Psicoterapia della Gestalt: tra storia, contenuti, formazione
e clinica
(Pier Luigi Righetti)............................................................................................. p.     9

 

Prima Parte. Storia, epistemologia e contenuti
della psicoterapia della Gestalt

Cap. 1... Dalla psicologia della Gestalt alla psicoterapia della Gestalt
(Margherita Spagnuolo Lobb)...........................................................................   p.    19

Cap. 2... Nuove prospettive nella terapia della Gestalt
(Laura Perls)........................................................................................................p.    29

Cap. 3... Karen Horney e Frederick Perls: dalla psicoanalisi interpersonale
alla terapia del contatto. La prospettiva di un terapeuta della Gestalt
(Giovanni Salonia)............................................................................................... p.    37

Cap. 4... La psicoterapia della Gestalt in evoluzione. Conversazione
tra Erving e Mirian Polster,
Margherita Spagnuolo Lobb e Giovanni Salonia............................................     p.    47

Cap. 5... La consapevolezza nella prassi post-moderna della Gestalt Terapy
(Margherita Spagnuolo Lobb)...........................................................................  p.    59

 

                 Seconda Parte. Aspetti evolutivi della psicoterapia della Gestalt

Cap. 6... Lo sviluppo come metafora della relazione
(Daniel N. Stern)................................................................................................... p.    75

Cap. 7... Per un modello di sviluppo in psicoterapia della Gestalt
(Gordon Wheeler)................................................................................................. p.    93

Cap. 8... Dal Noi all’Io-Tu: contributo per una teoria evolutiva del contatto
(Giovanni Salonia)...............................................................................................  p.  117

Cap. 9... Il parto come rinascita della madre. Un modello psicologico
di preparazione al parto secondo l’approccio della psicoterapia
della Gestalt
(Margherita Spagnuolo Lobb)...........................................................................   p.  131

Cap. 10. Per un concetto di sviluppo del sé prenatale
in psicoterapia della Gestalt
(Pier Luigi Righetti e Maria Mione).................................................................   p.  153

Cap. 11. Il lavoro gestaltico con le coppie e le famiglie:
il Ciclo Vitale e l’integrazione delle polarità
(Giovanni Salonia).............................................................................................. p.  163

Cap. 12. La formazione in Gestalt Terapia.
Come la prospettiva dell’aggressione dentale
modifica il concetto tradizionale di formazione
(Margherita Spagnuolo Lobb)...........................................................................  p.  175

 

                            Terza Parte. La metodologia terapeutica

Cap. 13. Il sostegno specifico nelle interruzioni di contatto
(Margherita Spagnuolo Lobb)...........................................................................   p.  191

Cap. 14. Lavoro corporeo nella terapia della Gestalt.
Concezione e pratica di sviluppo terapeutico
(Ischa Bloomberg)................................................................................................p.  205

Cap. 15. La diagnosi in psicoterapia della Gestalt:
fondamenti epistemologici
(Antonio Sichera)................................................................................................ p.  229

Cap. 16. L’uso della consapevolezza in un caso di disturbo alimentare
(Margherita Spagnuolo Lobb)...........................................................................   p.  235

Cap. 17. Al di là della sedia vuota: un modello di coterapia.
Ottica famigliare e psicoterapia della Gestalt
(Margherita Spagnuolo Lobb e Giovanni Salonia).......................................      p.  251

Cap. 18. Quando raccontarsi è terapia
(Giovanni Salonia)............................................................................................. p.  273

 

Conclusioni: Uscire da un testo… entrare nella clinica
(Pier Luigi Righetti)............................................................................................p.  287

 

Note sul curatore e sugli autori........................................................................... p.  299

 

Nota sull’Istituto di Gestalt H.C.C.......................................................................p.  303

Cerca anche queste categorie: Home page, EDITORE