Thibault. Reading psychology. Explorations in critical language. A wareness for student of english


Thibault. Reading psychology. Explorations in critical language. A wareness for student of english

Scorte disponibili
Tempi di consegna: 2-3 giorni lavorativi

PREZZO COPERTINA 21,00 €
21,00
PREZZO DI VENDITA
Prezzo comprensivo di IVA, +
(eventuali spese di) spedizione


L’opera:

This book is intended for learners and teachers of English in a specific academic and cultural context - that of the discourses of the academic discipline of Psychology. This does not mean that the there is a specific 'English of psychology'. Rather, the book focusses on the way in which the lexical, grammatical, and text-making resources of the English language as a whole are used in the specialist scientific texts of the discipline of psychology.

The emphasis is on using the book to help students read the often difficult and complex forms of English which are used in the discourse of psychology. Readers are invited to engage in a range of activities and forms of textual intervention in order to help them read selected texts with both greater understanding and critical awareness. The exercises and the explanations in the book are devoted to the exploration of how different kinds of texts are organized, how they use particular choices in grammar and lexis to effect specific discursive strategies in order to achieve their argumentative and other effects.

A range of different types of texts will be presented and used in order to achieve these aims. It will be shown that psychology, like any other academic discipline, makes use of a wide variety of different kinds of texts. These are related to the various kinds of activities in which psychologists engage when they do, or practise, the discipline of psychology.

The course adopts a critical perspective. It seeks to increase the reader's critical awareness of our own capacities and responsibilities as readers. Readers and readings are neither the passive recipients nor the passive outcomes of the activity of reading. Reading is not a simple exercise in the 'recovery' or the 'decoding' of the 'thoughts' or the 'ideas' of the writer.

The aim of the course is to examine the social practices, assumptions, and values which are always embodied in all acts of writing and reading. There is no neutral, value-free, or objective standard or point of view. Rather, writing and reading are social activities which always take place in relation to some point of view and, therefore, some judgement as to what is right or wrong, good and bad in a given community. Writers and readers of psychology form part of a community in which many different, often conflicting points of view struggle to get heard. Some get heard; others do not. Specific texts deploy specific discursive strategies in order to favour some points of view rather than others.

Reading, then, is an active process of intervening in the texts we read. The course will encourage readers to be aware of and to understand when they agree and disagree with what they read, and why. Reading, in other words, is not just a passive skill. It is an active process of intervention, critical judgement, and interpretation.

This means that the course will devote a lot of time to helping students come to grips with the language of the texts which they are invited to read. Language is an intimate and fundamental part of our lives as human meanings. It is not a neutral transmitter of information. People are always talking about the language which they and others use in their day-to-day speaking listening and writing and reading. Yet, they rarely pay any attention to the way in which the language habits of the community of language users help to structure our experience and our perceptions.

This problem is especially crucial in the teaching of English, or any other language, to foreign learners. While this book is intended for students who have already attained a reasonable level of proficiency in English, it also seeks to emphasise the need for the systematic study of the lexis (vocabulary), grammar, and discursive strategies of the texts which students are asked to read. This does not mean that these can be learned as a list of rules. The emphasis is not on the English language as a collection of 'correct' and 'incorrect' forms (sentences) and their uses. Instead, the textual orientation of the course is on how the language which is used functions to make the meanings of texts when we read.

The course comprises ten study Units. Each Unit comprises both critical explanations of specific lexical, grammatical, and discursive features of the texts you will read. In addition, each Unit also comprises a range of practical exercises which are proposed in order to stimulate the critical reading and understanding of the texts. An Appendix contains a selection of texts which are to be read in relation to each study Unit. To each study Unit there corresponds a particular reading. This has been selected so as to illustrate the material in the Unit to which it corresponds.

 

Paul J. Thibault.

 

 

Questo libro è destinato a studenti e insegnanti di inglese in uno specifico contesto accademico e culturale - quello dei discorsi della disciplina accademica della Psicologia. Questo non significa che ci sia uno specifico "inglese di psicologia". Piuttosto, il libro si concentra sul modo in cui le risorse lessicali, grammaticali e testuali della lingua inglese nel suo complesso sono usate nei testi scientifici specialistici della disciplina della Psicologia.

L'accento è posto sull'uso del libro per aiutare gli studenti a leggere le forme di inglese spesso difficili e complesse che sono usate nel discorso della Psicologia. I lettori sono invitati a impegnarsi in una serie di attività e forme di intervento testuale al fine di aiutarli a leggere testi selezionati con maggiore comprensione e consapevolezza critica. Gli esercizi e le spiegazioni nel libro sono dedicati all'esplorazione di come sono organizzati diversi tipi di testi, come usano particolari scelte grammaticali e lessicali per attuare specifiche strategie discorsive al fine di ottenere i loro effetti argomentativi e altri.

Una serie di diversi tipi di testi saranno presentati e utilizzati al fine di raggiungere questi obiettivi. Verrà mostrato che la psicologia, come qualsiasi altra disciplina accademica, utilizza un'ampia varietà di diversi tipi di testi. Questi sono legati ai vari tipi di attività in cui gli psicologi si impegnano quando fanno o praticano la disciplina della psicologia.

Il corso adotta una prospettiva critica. Cerca di aumentare la consapevo­lezza critica del lettore delle nostre capacità e responsabilità come lettori. I lettori e le letture non sono né i destinatari passivi né i risultati passivi dell'attività di lettura. Leggere non è un semplice esercizio di "recupero" o "decodifica" dei "pensieri" o "idee" dello scrittore.

Lo scopo del corso è quello di esaminare le pratiche sociali, le assunzioni e i valori che sono sempre incorporati in tutti gli atti di scrittura e lettura. Non esiste uno standard o punto di vista neutro, privo di valore o oggettivo. Piuttosto, scrivere e leggere sono attività sociali che hanno sempre luogo in relazione ad un certo punto di vista e, quindi, un giudizio su ciò che è giusto o sbagliato, il bene e il male in una data comunità. Scrittori e lettori di psicologia fanno parte di una comunità in cui molti punti di vista diversi, spesso contrastanti, lottano per farsi sentire. Alcuni vengono ascoltati; altri no. Testi specifici utilizzano specifiche strategie discorsive per favorire alcuni punti di vista piuttosto che altri.

Leggere, quindi, è un processo attivo di intervento nei testi che leggiamo. Il corso incoraggerà i lettori a essere consapevoli e a capire quando sono d'accordo e in disaccordo con ciò che leggono e perché. Leggere, in altre parole, non è solo un'abilità passiva. È un processo attivo di intervento, giudizio critico e interpretazione.

Ciò significa che il corso dedicherà molto tempo ad aiutare gli studenti a fare i conti con la lingua dei testi che sono invitati a leggere. La lingua è una parte intima e fondamentale delle nostre vite come significati umani. Non è un trasmettitore di informazioni neutro. Le persone parlano sempre della lingua che loro e gli altri usano nel loro ascolto quotidiano, nella scrittura e nella lettura. Tuttavia, raramente prestano attenzione al modo in cui le abitudini linguistiche della comunità di utenti linguistici aiutano a strutturare la nostra esperienza e le nostre percezioni.

Questo problema è particolarmente cruciale nell'insegnamento dell'inglese, o di qualsiasi altra lingua, a studenti stranieri. Mentre questo libro è destinato agli studenti che hanno già raggiunto un livello ragionevole di conoscenza della lingua inglese, cerca anche di enfatizzare la necessità dello studio sistematico del lessico (vocabolario), della grammatica e delle strategie discorsive dei testi che gli studenti sono invitati a leggere. Ciò non significa che questi possano essere appresi come una lista di regole. L'enfasi non è sulla lingua inglese come una raccolta di forme "corrette" e "errate" (frasi) e dei loro usi. Invece, l'orientamento testuale del corso è su come il linguaggio usato funzioni per rendere i significati dei testi quando leggiamo.

Il corso comprende dieci unità di studio. Ogni unità comprende sia le spiegazioni critiche di specifiche caratteristiche lessicali, grammaticali e discorsive dei testi che leggerete. Inoltre, ciascuna unità comprende anche una serie di esercizi pratici proposti per stimolare la lettura e la comprensione critica dei testi. Un'appendice contiene una selezione di testi che devono essere letti in relazione a ciascuna Unità di studio. Ad ogni unità di studio corrisponde una lettura particolare. Questo è stato selezionato in modo da illustrare il materiale nell'unità a cui corrisponde.

 

Paul J. Thibault.

 

 

 

Cerca anche queste categorie: Home page, EDITORE