Bontempi Franco. Storia del Comune di Sonico. Alta Valle Camonica, habitat dei Camuni. Brescia.

€50.00

L’opera:

Il volume presenta il lungo cammino di una comunità che, dall’8.000 a.C., si è collocata ai piedi del massiccio dell’Adamello e ha sviluppato una vita comunitaria che si è arricchita di progressivi apporti delle popolazioni che sono entrate in Valcamonica; in primo luogo i camuni che rappresentano il gruppo più evoluto di artigiani che condizionarono nel tempo la cultura di tutta la Valle. Trovandosi sulla grande via di comunicazione della Valcamonica, è stato al centro dello sviluppo della civiltà romana, di quella medievale e, dal Quattrocento, ha ospitato la famiglia Federici, che ha condizionato la storia della Valle durante il basso medioevo. In epoca moderna Sonico ha vissuto l’epoca d’oro delle vicinie, le assemblee di villaggio formate dai tre centri: Sonico Rino e Garda. In età contemporanea ha conosciuto l’emigrazione della fine dell’Ottocento, ma anche i grandi lavori idroelettrici del Novecento. Lo sviluppo del turismo e delle attività artigianali offrono, oggi, nuove risorse per la vita della comunità.
Con le sue esatte 100 fotografie in bianco e nero e a colori il volume rappresenta anche un grande documento visivo e mezzo di divulgazione delle bellezze dei luoghi del Comune di Sonico.

 

L’ autore:

Franco Bontempi è nato a Cedegolo (Brescia) nel 1947. Ha studiato teologia nel Seminario di Brescia e lingue orientali all’Università di Venezia Ca’ Foscari. Franco Bontempi vive a Ono S. Pietro (Brescia) ed è il fondatore e presidente delle associazioni: Circolo Culturale S. Alessandro e della Società per lo studio della storia ebraica. È studioso di storia economica e della cultura.

Pubblicazioni: Economia del Ferro, Breno, Ghislandi, 1989. Bienno, storia, società, economia, Breno, 1996. Berzo inferiore, storia di una comunità, Darfo, Boario Terme, 1998. Storia di Temù, Pontagna e Villa, Darfo, Boario Terme 1998. Storia di Pisogne, un grande mercato nelle Alpi, Darfo Boario Terme 1999. La civiltà del ferro nelle Alpi, Milano 2001.

 

Presentazione del Sindaco del Comune di Sonico:

L’Amministrazione Comunale con questa iniziativa editoriale ha voluto far conoscere gli accadimenti civili, sociali e religiosi che hanno caratterizzato il divenire delle nostre Comunità.

L’opera si avvale di un meticoloso lavoro di ricerca su fonti d’archivio, testimonianze dirette e racconta il nostro passato con intenso coinvolgimento; in essa ritroviamo luoghi e ragioni capaci di condurci a riscoprire le radici della nostra identità.

Il rigore storico della esposizione ci consegna un lavoro di grande valore culturale capace di suscitare forti emozioni nel lettore che, con struggente nostalgia, ricorda la propria gioventù e le proprie origini.

Si dia merito a Don Franco Bontempi per l’impegno nella stesura della monografia ed a coloro che, mettendo a disposizione documenti e fotografie (Pino Veclani, Giovanni Frizza, privati cittadini), hanno contribuito a realizzare un libro piacevole e curioso.


Alla presentazione di questo studio si accompagni l’augurio che esso sia occasione di arricchimento culturale per tutti: solo conoscendo il proprio passato si può pensare alla costruzione di una società migliore.

“Un popolo senza memoria non ha futuro”.

Buona Lettura

B R A N C H I  G I A C O M O

S i n d a c o   d i  S o n i c o

Dicembre 2003



**********************************************************

Scheda del volume:
  • Editore: UPSEL DOMENEGHINI
  • Data di Pubblicazione: 2003
  • EAN: 9788871262154
  • ISBN: 8871262158
  • Pagine: 488
  • Formato: rilegato, cartonato